Concorso Internazionale Artistico Letterario

“AMBIART”

V Edizione – Anno 2015

BANDO E REGOLAMENTO

Scarica il PDF

FINALITÀ E TEMA

Il Concorso Internazionale Artistico Letterario “Ambiart”, promosso dal Movimento “FareAmbiente Lombardia”, in collaborazione con la “Fondazione G. Battista Vico”, ha lo scopo di promuovere nell’Uomo la cultura di una fruizione possibile ed equilibrata della Natura, attraverso il libero confronto, la riflessione critica e la conoscenza dell’Ambiente che lo circonda. Il Concorso, nelle Sezioni “B” ”E”, ha l’intento di favorire la scrittura sui temi della bellezza e dell’unicità della vita dell’Uomo, che interagisce con la Natura.

ART. 1)SCADENZA – Il Concorso, con scadenza il 30 SETTEMBRE 2015 è articolato in CINQUE SEZIONI. Il Premio della Sezione “B”, è dedicato a Maria Gaetana Agnesi, illustre studiosa e benefattrice milanese. Il Premio della Sezione “E”, è dedicato ad Ettore Majorana, insigne fisico italiano.

SEZIONI

SEZIONE A) – Poesia a Tema Libero, in lingua italiana, edita ed inedita: qualsiasi Opera Poetica, in ogni forma e metrica letteraria.
SEZIONE B) – Poesia a Tema, in lingua italiana: qualsiasi Opera Poetica, in ogni forma e metrica, che descriva la bellezza della relazione tra l’Uomo, la Natura e l’Ambiente.
SEZIONE C) – Poesia in Vernacolo a Tema Libero: qualsiasi Opera Poetica scritta in dialetto, in ogni forma e metrica letteraria. La poesia in vernacolo deve avere una copia tradotta in italiano.
SEZIONE D) – Narrativa a Tema in lingua italiana: Racconto Breve, sul rapporto tra l’Uomo, la Natura e l’Ambiente.
SEZIONE E)Articolo Giornalistico: la Sezione è riservata a tutti coloro, che aspirino a scrivere “pezzi” di taglio giornalistico.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

ART. 2) – Non è prevista alcuna tassa di lettura. L’adesione al Concorso è gratuita per tutti e in tutte le Sezioni a Concorso. Gli Autori possono allegare nella busta chiusa, contenente i dati personali, un contributo volontario di euro 5,00 (cinque), a copertura parziale delle spese di segreteria.

ART. 3) – SEZIONI “A” “B” “C”- Limiti ed obblighi relativi alla presentazione delle Opere. Per le Sezioni “A” “B” “C” (Poesia a Tema Libero, Poesia a Tema, Poesia in Vernacolo) si possono presentare massimo due Opere ed ogni Opera deve essere dattiloscritta in un unico foglio. Ogni Opera deve pervenire in numero di due copie.

ART. 4) – SEZIONE “D”- Narrativa: si può presentare una sola Opera a Tema, in lingua italiana; per i Racconti Brevi la lunghezza non deve essere superiore a 10 fogli, formato A4, con carattere Arial 12 e in numero di 2 copie.

Per tutte le Opere in lingua straniera, che parteciperanno al Concorso, si richiede la traduzione allegata.

INVIO OPERE A MEZZO POSTA ORDINARIA

ART. 5) – INDIRIZZO SPEDIZIONE E FORMALITÀ DI PARTECIPAZIONE A MEZZO POSTA ORDINARIA – Tutte le opere vanno inviate a mezzo Posta Ordinaria e indirizzate in UNICO PLICO (NO RACCOMANDATA) al seguente recapito:

CONCORSO INTERNAZIONALE ARTISTICO LETTERARIO “AMBIART”
ASSOCIAZIONE FAREAMBIENTE LOMBARDIA
VIA CESARE SALDINI, 19 – 20133 MILANO (MI)

Sul frontespizio di ogni Plico devono essere indicati:

  • Il nominativo e l’indirizzo del partecipante. Per l’invio a mezzo posta farà fede il timbro postale.

È ammessa anche la CONSEGNA A MANO delle Opere, previo contatto telefonico.

OGNI PLICO spedito a mezzo posta ordinaria deve contenere:

  • Numero 2 copie di ciascuna Opera (come da ART. 3 e ART. 4).
  • Ogni opera deve contenere l’indicazione della “SEZIONE” a Concorso.
  • Una busta CHIUSA, in cui ogni concorrente dovrà inserire la copia o le copie delle Opere, firmate in originale e un foglio su cui deve indicare:
    1. Nome, cognome, domicilio, luogo e data di nascita, numero di telefono fisso e numero di telefono cellulare;
    2. Il Titolo dell’Opera/e;
    3. L’indirizzo di posta elettronica (e-mail) posseduta in proprio o presso terzi;
    4. Un curriculum (se l’Autore ne dispone);
    5. L’indicazione della “Sezione” di appartenenza;
    6. La dicitura “dichiaro che l’Opera partecipante è frutto esclusivo del mio ingegno”;
    7. Il contributo volontario di euro 5.00 (cinque), a parziale copertura delle spese di Segreteria.
    8. Compilare ed allegare la scheda di partecipazione scaricabile da qui.

REGOLE DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO

ART. 6) – Ogni copia di Opera a Concorso trasmessa o consegnata presso l’Associazione può essere INEDITA: ossia mai pubblicata da una Casa Editrice. Per Opera Edita si intende solo quella pubblicata da una Casa Editrice Riconosciuta e Abilitata su autorizzazione dell’Autore. Le pubblicazioni di opere stampate su personale iniziativa dell’Autore e da Organizzazioni di Concorsi a Premi per uno o più Autori, si considereranno sempre e comunque OPERE INEDITE.

ART. 7)Rispetto del Bando e Regolamento Le Opere pervenute o consegnate in modo difforme –anche solo parzialmente– a quanto richiesto nel presente Bando e Regolamento, saranno escluse. Il mancato rispetto, anche di una sola parte del presente Bando e Regolamento, comporterà l’esclusione del concorrente e la sua decadenza da ogni premio e/o riconoscimento, e/o qualifica.

ART. 8) – Ogni concorrente –con l’invio anche di una sola Opera a Concorso– accetta l’eventuale realizzazione della “Raccolta Antologica”, che sarà stampata, a cura dell’Associazione, in un numero di copie necessarie per:

  1. Consegnare gratuitamente una copia della Raccolta ad ogni finalista;
  2. Destinare gratuitamente una copia della Raccolta alle Biblioteche Convenzionate con l’Associazione;
  3. Dare ad ogni concorrente la possibilità di prenotare previo contributo, con richiesta formale scritta, da presentare entro i tempi stabiliti dalla Giuria, ulteriori copie della Raccolta stessa.

La consegna della “Raccolta Antologica” ai finalisti è prevista contestualmente alla Cerimonia di Premiazione, salvo eventi imprevedibili.
Non è previsto nessun rimborso delle spese di viaggio e di soggiorno per i concorrenti premiati.

ART. 9)Accettazione del BANDO e REGOLAMENTO – La spedizione e/o la consegna anche di una sola opera attesterà la conoscenza e l’accettazione completa del presente Bando e Regolamento, vincolante per tutti i concorrenti, i quali rinunciano ad ogni e qualsiasi rivalsa futura nei confronti dell’Associazione.

ART. 10)Premi – Le Cinque Sezioni prevedono Premi in Coppe, Targhe, Medaglie e Pergamene, oltre ad un numero di segnalazioni e riconoscimenti, che verranno stabiliti dalla Giuria.

ART. 11)La Giuria – La Giuria sarà presieduta da autorevoli personalità del mondo culturale; i componenti della Giuria, persone di elevata esperienza, saranno resi noti all’atto della Premiazione.

ART. 12)Decisioni della Giuria – Tutte le decisioni, i giudizi e le deliberazioni della Giuria sono e saranno, sempre e comunque, insindacabili ed inappellabili. Non saranno accettate contestazioni e/o critiche su giudizi, decisioni e deliberazioni.

ART. 13)Collegio dei Probiviri – In caso di controversia ogni concorrente potrà ricorrere al Collegio dei Probiviri dell’Associazione, che svolgerà compito di amichevole arbitrato, i cui costi ed oneri saranno sempre a carico del richiedente. Resta escluso ogni e qualsiasi ulteriore ricorso in via legale, amministrativa e/o giurisdizionale. Il ricorso al Collegio dei Probiviri è sempre obbligatorio in caso di futura controversia. Il mancato ricorso al Collegio dei Probiviri renderà sempre nulla e priva di ogni efficacia ogni azione legale e/o controversia amministrativa e/o giurisdizionale. In questi rari, eccezionali casi, da verificare caso per caso (che dovranno comunque e sempre ottenere ogni volta la decisione arbitrale del Collegio dei Probiviri) sarà competente a giudicare unicamente il Foro di Roma.

ART. 14)Presenza dei Concorrenti alla Cerimonia Finale e/o Deleghe – I Premi dovranno essere ritirati personalmente da ciascun Autore o da un proprio sostituto, con delega scritta, anche via email, che dovrà pervenire CINQUE GIORNI PRIMA DELLA CERIMONIA, fissata per la Premiazione Finale. Qualunque altra forma di delega non avrà alcun riconoscimento, non potrà essere accettata e comporterà automaticamente l’esclusione dalla Premiazione e la perdita di ogni diritto. Non potranno essere ammesse in proposito, successive contestazioni.

ART. 15)Cerimonia di Premiazione – La Premiazione Ufficiale, avverrà presumibilmente nel pomeriggio del SECONDO SABATO del mese di Novembre 2015. Si provvederà comunque ad informare tutti i Concorrenti, in caso di cambiamenti. L’Associazione non potrà comunque mai rispondere per ritardata o mancata consegna delle comunicazioni, causate da disservizi o da impossibilità di reperimento dei concorrenti. Tutti i concorrenti sono comunque tenuti sempre e in ogni caso ad attivarsi per conoscere i tempi e le modalità della Premiazione, pubblicate sul sito ufficiale dell’Associazione “FareAmbiente Lombardia” : www.ambiart.it

ART. 16)Formalità di partecipazione per ogni opera – Ogni concorrente può partecipare a tutte le cinque Sezioni, ma con UNA sola Opera per cadauna Sezione.

REGOLE GENERALI FINALI

ART. 17)Spedizione. Le Opere a Concorso spedite a mezzo Posta Ordinaria, dovranno essere inserite in un PLICO di idonee dimensioni. Ogni concorrente, nello stesso plico, potrà inserire anche più opere per più sezioni, da consegnare o da spedire. All’interno del plico dovrà essere inserita una BUSTA, sul frontespizio della quale dovrà essere ricopiato solamente il titolo/i dell’Opera/e scelta/e dall’Autore. Nella busta, potrà essere inserito il contributo di euro 5,00 (cinque), a parziale copertura delle spese di segreteria e dovranno essere inseriti anche tutti i dati dell’Autore, previsti dal presente Bando e Regolamento.

ART. 18)Recapiti personali o di appoggio per i concorrentiÈ OBBLIGATORIO inserire nella busta un recapito telefonico di TELEFONIA FISSA ed un qualsiasi recapito di POSTA ELETTRONICA. Per chi non disponesse di un numero di telefono fisso personale, o di posta elettronica personale, sarà possibile indicare un qualsiasi recapito telefonico e/o di posta elettronica email di appoggio o di recapito, laddove il concorrente possa essere sempre reperibile. Chi vorrà, potrà inviare una BREVE storia personale, che indichi partecipazioni ad altri concorsi e i risultati raggiunti; se ha pubblicato delle opere in precedenza, se possiede titoli vari, ecc.

ART. 19) Autorizzazione al trattamento dei dati sensibili – Il semplice assenso alla partecipazione, anche ad una qualsiasi delle sezioni, al presente CONCORSO comporterà automaticamente l’accettazione della dichiarazione, che si riporta qui di seguito, anche senza la necessità, per ogni concorrente, della specifica sottoscrizione scritta in segno di esplicita approvazione. La dichiarazione che ogni partecipante concorrente qui approva è la seguente:

“io sottoscritto concorrente partecipante, acquisite tutte le informazioni dal titolare del concorso sul trattamento dei dati ai sensi dell’articolo 13 del D.Lgs. n. 196/2003, concedo –in forza del silenzio/assenso derivabile dall’adesione– il mio completo consenso al trattamento dei dati da parte dell’Associazione “FareAmbiente Lombardia” e della “Fondazione G.Battista Vico”, ai fini esclusivi del presente concorso. Non necessita quindi dell’invio di alcuna dichiarazione scritta in tale proposito, intendendosi questa automaticamente approvata con la semplice adesione.”

ART. 20) Informazioni sul Concorso – La Segreteria è disponibile ai seguenti recapiti:

Telefono fisso: 02 – 36524969
dalle ore 17.30 alle ore 22.30 di tutti i Lunedì;
dalle 21.30 alle 23.30, da Martedì a Giovedì.

Oltre tali orari e giorni, è possibile telefonare al numero di cellulare:
340 8386847.

Indirizzi email:
adriana@ambiart.it

Le Informazioni complete sono reperibili sui siti:

La coordinatrice
ADRIANA ZAMMARRELLI
adriana.zammarrelli@hotmail.it

Milano, 5 Maggio 2015

FareAmbiente Lombardia Comune di Milano - Zona 3

Delibera utilizzo aula consiliare (PDF)

Fondazione Gian Battista Vico