Concorso 2019: l’evoluzione continua…

Una sfida che si ripete, ogni anno. Un confronto di pensieri e non una competizione, che cerchiamo di rendere più aperta ai giovani che, d’altra parte, dimostrano sempre maggiore interesse per chi considera la loro singolarità e stimola il loro spirito critico. Lo spunto è stato suggerito dall’incontro con un gruppo di studenti di una scuola media ed un gruppo di lettori in Zona 3 a Milano. Da quest’anno, oltre ai due gruppi precedenti, siamo riusciti a coinvolgere gli studenti di un liceo. L’intento di ampliare ogni  anno le persone coinvolte è nato dall’apprezzamento dei Concorrenti del Concorso per l’iniziativa. E’ stimolante constatare l’energia che, docenti, studenti e semplici cittadini, profondono nell’analizzare al meglio le opere presentate, attraverso sensazioni e senza l’uso di tecnicismi, a volte sconosciuti ai più. Tutti i lavori ammessi ai Gruppi di Lettura saranno preventivamente approvati dalla commissione. Gli Attestati di Gradimento saranno, nell’edizione 2019, assegnati agli Autori, le cui Opere risulteranno maggiorente apprezzate dal pubblico.

Buon lavoro a tutti.

 

Fondamentale il supporto di tutti quelli che, con il loro operato, permettono l’evoluzione. I cambiamenti di quest’anno, grazie anche all’alacre lavoro di 

Adriana   Zammarrelli e  Marco Castelnuovo, vulcanica pietra angolare del concorso l’una e degno erede l’altro,

continua il profiquo rapporto di collaborazione col

Professor Alessandro Miani,

Presidente della SIMA ONLUS

 

Immagine Sima-2016

 

 

Altri sostenitori storici sono rimasti e ringraziamo. Ci permettiamo di non menzionarli personalmente per rispetto della loro persona, che non necessità ulteriore pubblicità. Ci permettiamo quindi di ringraziare

Europa Federale

Logo Europa Federale

e l’Associazione Culturale

Joseph Beuys … ed oltre

Immagine Beyus-2016

 

nella persona del suo PRESIDENTE: MARIAGRAZIA SALPIETRO
salpietromariagrazia@gmail.com

che tanto ha collaborato per la riuscita del concorso.

Salutiamo con affetto l’Associazione Fare Ambiente che si è adoperata per le scorse edizioni.

Il bando è pubblicato anche su:

banner-club.it (1)

Associazione Culturale Il Club degli autori